una citta per teA marzo 2014 l'Amministrazione comunale ha avviato con i cittadini la fase partecipativa al percorso di revisione e di aggiornamento del Piano di governo del territorio (PGT) della città di Monza, dal Documento di Piano al Piano delle regole e al Piano dei servizi.

Il percorso partecipativo è previsto a supporto sia del procedimento di VAS sia del processo pianificatorio di definizione della Variante 2012 al PGT.
La revisione del PGT si fonda su alcuni principi cardine:

  • contenere il consumo di aree libere orientando il mercato immobiliare verso il più urgente e strategico riuso del territorio già edificato che presenta in alcuni casi situazioni di abbandono, sottoutilizzo e progressivo degrado. Tale approccio punta anche a difendere il valore immobiliare del patrimonio dei monzesi,
  • la realizzazione della rete verde e la promozione della mobilità dolce e del potenziamento dei centri di vita, cioè gli spazi di aggregazione; per promuovere un esteso e ramificato sistema di spazi verdi e aperti, con percorsi pedonali e ciclabili, anche in sede protetta dal traffico,
  • la proposta di valorizzazione e di recupero del patrimonio edilizio esistente, favorendo e incentivando l'uso di tecnologie per aumentare la sostenibilità energetica e ambientale degli edifici.
  • favorire con gli strumenti urbanistici insediamenti produttivi soprattutto nel settore dell'innovazione e recuperare le testimonianze dell'archeologia industriale presenti a Monza,
  • sostenere progetti di housing e di coinvolgimento dei privati per aumentare l'offerta di case in affitto a prezzi sostenibili.
    In questo ambito saranno individuate anche le migliori forme di incentivo e di garanzia verso i privati affinché mettano sul mercato a prezzi sostenibili il rilevante numero di appartamenti sfitti presenti a Monza.

» Proposta nuovo Documento di Piano

Con deliberazione n. 77 del 12 marzo 2015, la Giunta Comunale ha preso atto della Proposta di nuovo Documento di Piano per la città di Monza.

Tale proposta è stata pubblicata in questa sezione del sito istituzionale, solo ed esclusivamente per garantire il prosieguo delle attività di partecipazione al percorso di revisione del PGT, nel periodo precedente la messa a disposizione di VAS.
Con successiva deliberazione n. 405 del 3 dicembre 2015, la Giunta Comunale ha quindi preso atto dell'intera Proposta di Variante al PGT, costituita da Proposte di nuovo Documento di Piano e di Varianti al Piano dei Servizi e al Piano delle Regole, contenente la Componente Geologica, Idrogeologica e Sismica.

Tutti i documenti costituenti tale Proposta di Variante al PGT sono pubblicati nella sezione Variante al PGT 2012, unitamente a Rapporto Ambientale e Sintesi non tecnica.

 

» Percorso partecipativo 2015

Di seguito le date degli incontri pubblici presso le sedi dei quartieri per presentare la Proposta di Nuovo Documento di Piano:

 

  • centro civico Bellini: 24 marzo 2015, ore 21.00, quartiere San Biagio/Cazzaniga
  • centro civico Buonarroti: rinviato al 16 aprile 2015, ore 21.00, quartieri Regina Pacis/San Donato e Cederna/Cantalupo
  • centro civico D'Annunzio: 9 aprile 2015, ore 21.00, quartiere San Rocco
  • centro civico Mameli: 15 aprile 2015, ore 21.00, quartiere Sant'Albino
  • centro civico Iseo: 22 aprile 2015, ore 21.00, quartiere san Fruttuoso
  • (sede da definire): 23 aprile 2015, ore 21.00, quartieri Centro/San Gerardo e Libertà
  • (sede da definire): 6 maggio 2015, ore 21.00, quartieri San Giuseppe/San Carlo e Triante

 

Attività già svolte

Il Percorso partecipativo si è avviato il 18 marzo 2014 con l'incontro pubblico, svoltosi all'Urban Center, in cui l'Amministrazione Comunale ha illustrato il quadro delle conoscenze e gli obiettivi generali per il Piano in revisione.

Icona documento 'Formato PDF' Slide 18 marzo 2014 (formato PDF - 5,63 MB)

E anche stata aperta, ed è ancora attiva, una speciale piattaforma per consentire il dibattito online, ma solo per fornire contributi volti alla promozione e tutela di interessi collettivi.

Tra marzo e maggio 2014, sono stati organizzati due tavoli di lavoro tematici, a cui hanno partecipato, previa iscrizione, diversi portatori d'interesse, tra cui rappresentanti di enti ed associazioni presenti sul territorio. Per ciascun tavolo di lavoro si sono svolti due incontri.

 

Tavolo 1 – La citta’ esistente e le sue risorse
1° incontro - Giovedì 27 marzo 2014, orario: 16.00-19.30
2° incontro - Martedì 20 maggio 2014, orario: 16.00-19.30
Tavolo 2 – Vivere monza: centri di vita, verde, mobilita’ dolce e benessere
1° incontro - Martedì 8 aprile 2014, orario: 16.00-19.30
2° incontro - Giovedì 29 maggio 2014, orario: 16.00-19.30

 

1.Limitare il consumo di suolo

  • riduzione consumo di suolo e verifica delle “condizioni di ritorno pubblico” per consentirlo
  • rimodulazione dei carichi insediativi e rivisitazione dei principi insediativi negli ambiti di trasformazione.
2. Riuso e riciclo della città esistente
  • recupero, rinnovo e riuso del patrimonio edilizio ed industriale esistente
  • riqualificazione e tutela edifici (in particolare con elevato valore storico)
  • miglioramento paesaggio urbano in zone da riqualificare
  • miglioramento delle prestazioni energetico-ambientali dello spazio già urbanizzato.
3. Spazi del lavoro e dell’abitare
  • attrattività per attività economiche ad elevato valore aggiunto (spazi e infrastrutture per le diverse attività, rivisitazione regole di insediamento,…) housing sociale e affitti convenzionati.

 

1. Centri di vita e servizi

  • potenziamento e valorizzazione degli spazi di aggregazione spontanea, più o meno intrecciati con attrezzature pubbliche, vie commerciali, aree di mercato, pubblici esercizi, spazi verdi e luoghi di identità
  • altre questioni relative all’inclusione sociale – solidarietà - benessere
2. Il verde diffuso e la mobilità lenta
  • realizzazione di un esteso e ramificato sistema di spazi verdi e aperti nella città
  • promozione della mobilità lenta, ciclabile e pedonale, con la massima interconnessione con i servizi pubblici e i centri di vita
  • rivisitazione del sistema della mobilità per favorire una mobilità plurale fluida e dolce.
3. Spazi aperti a corona della città
  • tutela dello spazio aperto (verde e agricolo)
  • mitigazione e riqualificazione in senso ecologico-paesaggistico delle molte presenze incongrue.
 

 

 

 


A maggio 2014 si svolti cinque incontri aperti al pubblico presso le seguenti sedi dei quartieri, coinvolgendo tutti i dieci quartieri della città:

 

  • centro civico D'Annunzio: 5 maggio per i quartieri San Rocco e S.Albino
  • centro civico via Lecco: 7 maggio per i quartieri Centro/San Gerardo e Libertà
  • centro civico Bellini: 8 maggio per i quartieri San Biagio Cazzaniga e Triante
  • centro civico Buonarroti: 12 maggio per i quartieri San Donato Regina Pacis e Cederna
  • centro civico Iseo: 14 maggio per i quartieri San Fruttuoso e San Carlo/San Giuseppe

 

A breve verranno pubblicate le date per ulteriori incontri pubblici nelle sedi dei quartieri.

 

» Dibattito online

Con l’avvio del percorso di revisione e aggiornamento del Piano di Governo del Territorio (PGT), l’Amministrazione comunale di Monza ha voluto attivare anche un processo partecipativo diretto a tutti i cittadini.

Sarà possibile partecipare in diversi modi:
- attraverso questo forum
- negli incontri pubblici previsti durante l’anno.

I contributi dovranno riguardare la promozione e tutela di interessi collettivi, quindi non individuali e soggettivi (per i quali la legge prevede apposite procedure).

Vi proponiamo in particolare due temi di discussione, corrispondenti ai due tavoli tematici attivati.
I contributi raccolti saranno considerati, insieme agli altri esiti del processo di partecipazione, per la redazione della proposta di Documento di Piano.

1 – La città esistente e le sue risorse
  1. Limitare il consumo di suolo
  2. riduzione consumo di suolo e verifica delle “condizioni di ritorno pubblico” per consentirlo
  3. rimodulazione dei carichi insediativi e rivisitazione dei principi insediativi negli ambiti di trasformazione.
  4. Riuso e riciclo della città esistente
  5. recupero, rinnovo e riuso del patrimonio edilizio ed industriale esistente
  6. riqualificazione e tutela edifici (in particolare con elevato valore storico)
  7. miglioramento paesaggio urbano in zone da riqualificare
  8. miglioramento delle prestazioni energetico-ambientali dello spazio già urbanizzato.
  9. Spazi del lavoro e dell’abitare
  10. attrattività per attività economiche ad elevato valore aggiunto (spazi e infrastrutture per le diverse attività, rivisitazione regole di insediamento,…) housing sociale e affitti convenzionati.
2 – Vivere monza: centri di vita, verde, mobilita’ dolce e benessere
  1. Centri di vita e servizi
  2. potenziamento e valorizzazione degli spazi di aggregazione spontanea, più o meno intrecciati con attrezzature pubbliche, vie commerciali, aree di mercato, pubblici esercizi, spazi verdi e luoghi di identità
  3. altre questioni relative all’inclusione sociale – solidarietà – benessere
  4. Il verde diffuso e la mobilità lenta
  5. realizzazione di un esteso e ramificato sistema di spazi verdi e aperti nella città
  6. promozione della mobilità lenta, ciclabile e pedonale, con la massima interconnessione con i servizi pubblici e i centri di vita
  7. rivisitazione del sistema della mobilità per favorire una mobilità plurale fluida e dolce.
  8. Spazi aperti a corona della città
  9. tutela dello spazio aperto (verde e agricolo)
  10. mitigazione e riqualificazione in senso ecologico-paesaggistico delle molte presenze incongrue.

Per saperne di più sul processo integrato relativo a PGT e VAS

 

 

Contenuti tratti da www.comune.monza.it/

Queto sito utilizza i cookie. Per continuare a leggere, dichiara di aver letto e compreso.