15 items tagged "Comune di Monza"

  • Scuola Citterio, Comune risponde ad Asl: la legge regionale assegna alle aziende sanitarie obbligo prevenzione in tutte le scuole

    L’articolo 58 della legge regionale 33 del 2009 afferma che la “prevenzione collettiva nelle scuole di ogni ordine e grado è assicurata dalle ASL”. Così risponde il sindaco di Monza, Roberto Scanagatti, al direttore dell’ASL di Monza e Brianza, Matteo Stocco, che ha affermato che è compito del Comune verificare la sussistenza di condizioni di pericolo attuale per gli alunni della scuola Citterio.

  • "Monza accessibile", la campagna per censire i luoghi amici dei disabili

    Partirà in autunno, ma un primo monitoraggio è già stato condotto, la campagna per censire e comunicare i luoghi accessibili alle persone con disabilità, iniziativa nata per promuovere interventi che semplifichino sempre di più la vita, anche oltre quel che prescrive la legge, alla quotidianità di persone che devono convivere con varie forme di disabilità, anche temporanee. 

  • Anche il presidente Maroni con i comuni di Milano, Monza, Cinisello Balsamo e Sesto San Giovanni per la M5 a Monza

    maroni"Vogliamo proseguire sulla strada per il prolungamento della metropolitana fino alla Villa Reale di Monza. A questo proposito sta per essere completato lo studio di fattibilità commissionato a MM dai Comuni di Milano, Monza, Cinisello Balsamo, Sesto San Giovanni e la principale novità è che il prolungamento da Bignami, attuale capolinea della M5 in territorio milanese, non si fermerà a Bettola, ma entrerà all’interno del tessuto urbano monzese", dichiara in merito il sindaco di Monza Roberto Scanagatti.

  • Anche questa estate Monza resta "aperta per ferie"

    Presentati oggi in Comune l’elenco dei negozi aperti ad agosto e il numero sempre attivo a disposizione dei monzesi che dovessero avere necessità di un fabbro piuttosto che di un idraulico o di un autoriparatore.

  • Ecco il nuovo PGT

    I nuovi documenti urbanistici - documento di piano, piano delle regole e dei servizi – sono stati approvati dalla giunta comunale nella seduta del 3 dicembre 2015. Nel provvedimento, i cui contenuti sono disponibili sul sito del Comune e su quello di Regione Lombardia (Sivas), si conferma la riduzione del consumo di suolo rispetto al piano del 2007 che passa da 1,4 milioni di mq a 115 mila mq, su una superficie territoriale complessiva che può costituire oggetto di trasformazione, che si riduce da 3,2 milioni di mq del 2007 a 1,07 milioni di mq rispettivamente. Conseguentemente la superficie lorda di pavimentazione (Slp) scende da 1,3 milioni di mq previsti nel vecchio piano ai 588 mila dell’attuale.

    Sostanzialmente invariati il numero di ambiti di trasformazione: 41 quelli di entità più rilevante, per i quali la superficie territoriale interessata si attesta sugli 810 mila mq. 47 le aree destinate a interventi misti (anche per attività economiche) per le quali sono interessati 153 mila mq e per i cui sviluppi è previsto consumo di suolo libero pari a 0 mq. Gli interventi puntuali di piccolissime entità proposti dai privati si estendono su una superficie territoriale di 113 mila mq.

    Previsto poi uno sviluppo di edilizia convenzionata pari a una superficie di circa 34 mila mq, di cui 12700 dovranno essere destinate alla locazione. In base al documento saranno realizzati 10 nuovi parchi di quartiere e aumentata la mobilità ciclabile, che sarà pari a 175 km, dei quali 124 sono già in fase di attuazione o di progetto. Prevista inoltre l’ulteriore espansione dei Plis, i parchi urbani di interesse sovracomunale, che cresceranno dai 301 ettari già approvati a 490 ettari complessivi.

    Novità importanti anche per quel che riguarda il nuovo piano delle regole e dei servizi, fondato anzitutto su una semplificazione normativa (il documento di riferimento è sceso da 59 a 34 pagine) che mantiene però adeguati i presidi da parte dell’amministrazione a tutela dell’ambiente e degli insediamenti di esercizi commerciali di medie dimensioni, ad esempio.

    Oltre ad essere ridotti gli indici volumetrici nel tessuto urbano consolidato proprio per incentivare il recupero dell’esistente e delle aree dismesse, viene anche sistematizza la pratica della cessione di aree al Comune e la realizzazione di servizi pubblici e arredo in occasione degli sviluppi più rilevanti previsti dal piano. Sulla base della positiva esperienza nel quartiere Sant’Albino vengono poi destinate altre aree comunali per lo sviluppo di orti e giardini urbani gestiti dai cittadini.

    Per quel che riguarda gli azzonamenti il piano prevede un parziale assoggettamento della fascia semi centrale della città alle norme previste per il centro storico, con l’obiettivo di garantire il mantenimento di alcuni aspetti identitari e attrattivi frutto della recente epoca industriale, ad esempio all’ex Macello o nell’area Fossati Lamperti.

  • Festa della donna: tutte le iniziative promosse dal Comune

    In occasione della Giornata internazionale della donna l’8 marzo, sono stati organizzati numerosi eventi nella città di Monza, per ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, che le discriminazioni e violenze subite nel passato come nel presente.

  • Gli auguri di Natale del sindaco Roberto Scanagatti

  • Longobard ways across Europe: Monza comune capofila dell'itinerario europeo

    Il progetto “Longobard ways across Europe” continua il suo percorso, assumendo maggiore consistenza attraverso una serie di incontri avvenuti i primi di marzo ad Amburgo tra l’assessore alle Attività Economiche, Carlo Abbà, il segretario generale dell'Associazione Longobardia Bruno Cesca (supportati dal Prof. Frank Andrasko, archeologo dell'Università di Amburgo) e le parti tedesche interessate e coinvolte.

  • Monza Digitale, attivato dal comune portale di open data

    E’ on line con 15 gruppi di dati, e ne arriverà presto a ospitare più di un centinaio, il nuovo portale open data del Comune di Monza. Il capoluogo brianzolo è il primo, insieme al Comune di Bergamo, ad aver attivato a costo zero, utilizzando risorse interne, la piattaforma predisposta da Regione Lombardia nell’ambito dell’agenda digitale regionale.

  • Monza premiata per "Tenga il resto"

    Per il progetto "Tenga il resto", iniziativa contro lo spreco alimentare e per la promozione del riciclo dei rifiuti, la città di Monza ha ricevuto uno speciale riconoscimento da parte di Legambiente e CiAl, il consorzio nazionale per il recupero dell’alluminio, durante la cerimonia di premiazione dei Comuni ricicloni che si è tenuta a Roma nei giorni scorsi.

  • Nelle scuole monzesi progetto del Comune per sensibilizzare sul risparmio energetico

    E’ partito in tre scuole superiori monzesi (Mapelli, Maddalena di Canossa e Mosè Bianchi) un progetto rivolto agli studenti per sensibilizzarli sul tema degli sprechi energetici e sulla necessità di adottare interventi per il loro contenimento.

  • Nuovo Piano di Governo del Territorio, Scanagatti illustra la proposta alla città

  • On line il nuovo portale del Comune. Nuove funzioni per favorire utilizzo dei servizi e la partecipazione dei cittadini

    Dal 26 giugno è online la nuova versione del sito del Comune di Monza (www.comune.monza.it), rinnovato non solo graficamente, con notizie e videonews, ma soprattutto arricchito con nuove funzioni che facilitano la ricerca delle informazioni sui servizi comunali e che promuovono una maggiore partecipazione dei cittadini.

  • Piano freddo, le iniziative per aiutare i senza fissa dimora

    E’ stato illustrato oggi il Piano freddo del Comune di Monza, che permetterà ancora una volta di garantire nei mesi invernali l’accoglienza notturna e un tetto alle persone senza fissa dimora. Il piano è stato presentato dal vicesindaco e assessore alle Politiche sociali, Cherubina Bertolaalla presenza dei rappresentanti di alcune associazioni i cui volontari forniscono un sostegno fondamentale all’azione dell’Amministrazione comunale, dalla Croce Rossa ai City Angels. Presente anche Annamaria di Ruscio, vicepresidente Acsm – Agam, società energetica partecipata dal Comune che per la prima volta ha fornito un importante contributo allo sviluppo del piano, sia nell’allestimento della nuova sede di via Borgazzi, sia anche attivando una raccolta di indumenti e beni di prima necessità tra i propri dipendenti.

  • Rapporto alla città

    rapporto alla cittaIl bilancio provvisorio del mandato dell’amministrazione Scanagatti.

EasyTagCloud v2.8

Queto sito utilizza i cookie. Per continuare a leggere, dichiara di aver letto e compreso.