Nel 2015 la raccolta differenziata a Monza si è attestata al 58,3% rispetto al 56% dell'anno precedente. I ricavi complessivi dell'amministrazione comunale derivanti dalla cessione dei rifiuti differenziati ai consorzi di filiera che si occupano del riciclo dei vari materiali e che fanno capo al Conai (Consorzio nazionale riciclo) è stato pari a 1,56 milioni di euro. Bene anche le iniziative di prevenzione dato che la produzione rifiuti procapite su base annua è calata, attestandosi a 421 kg/anno a persona.

Di seguito il dettaglio dei ricavi: imballaggi in plastica, 735 mila euro; carta e cartone 565 mila euro; imballaggi in acciaio 33 mila euro; imballaggi in alluminio 20,8 mila euro (compreso il recupero e l’avvio al riciclo delle capsule Nespresso); imballaggi in vetro 95 mila euro; legno 6 mila; rottame 58,7 mila euro; rifiuti elettrici ed elettronici 39,3 mila euro; cassette in plastica 6,5 mila euro; batterie auto, olio minerale, olio vegetale e pile portatili 3 mila euro.

Queto sito utilizza i cookie. Per continuare a leggere, dichiara di aver letto e compreso.