Poco male. Vorrà dire che mi dedicherò a fare altro. Per ora ho solo voglia di ringraziare con tutto il cuore le donne e gli uomini che mi hanno dato una mano e accompagnato in questa nuova avventura. Molti di loro lo hanno fatto senza nessuna tessera di partito in tasca e qualcuno addirittura mettendo da parte le proprie convinzioni politiche. La delusione è ampiamente compensata dal fatto che ancora una volta ho sentito la stima e l’affetto di tante persone, soprattutto nella mia Monza: il voto diffuso e omogeneo in tutta la città lo conferma. L’occasione di questa campagna elettorale è stata anche quella di tornare a riscoprire la Brianza. Per questo un grazie sincero anche ai circoli del Pd che mi hanno favorito nell’incontro. Per tutto il resto, viene voglia di citare Flaiano: “ La situazione politica italiana è grave ma non seria”. Non sono però sicuro che sia proprio così...

Queto sito utilizza i cookie. Per continuare a leggere, dichiara di aver letto e compreso.